Perché il blog italiano di Design-Apart

| Author

Il primo post non può che essere dedicato alle motivazioni.

Mai come in questi anni siamo stati bersagliati dalle informazioni; ogni nuovo luogo di conversazione è bene quindi che nasca per le giuste ragioni, per non aumentare l’entropia informativa in cui tutti viviamo.

E’ proprio questo il punto: informazioni e racconti sul mondo di riferimento di Design-Apart… non ce ne sono molti.

La dimensione eccellente della manifattura italiana, i campioni del lavoro artigiano nazionale, i protagonisti dell’handmade intorno a noi sono magari ben noti ai player internazionali (che spesso e volentieri finiscono per acquisirne capacità e talento produttivo, com’è accaduto ad esempio con Louis Vuitton sulla Riviera del Brenta), ma rimangono quasi sempre in una penombra mediatica che non permette loro di divenire modelli di riferimento.

La convinzione alla base del progetto Design-Apart è che la manifattura italiana possa e debba aspirare a una leadership globale.

Per raggiungere questo ambizioso traguardo è necessario fare molte cose, tra le quali quella che stiamo facendo ora:

Il racconto dell’eccellenza artigianale italiana.

Questo è ciò che faremo qui: scriveremo un racconto insieme, il racconto del viaggio dei migliori prodotti artigianali italiani, quelli disegnati ad hoc, su misura, verso i riflettori della migliore attenzione mondiale.

Per ristabilire la rilevanza di quell’Italia che le cose le sa fare, qualcosa che il mondo riconosce ed apprezza da che mondo è mondo.