[intervista] Conoscere Design-Apart: incontriamo Berto Salotti

| Author

La nostra galleria di produttori Design-Apart prosegue con la presentazione di Berto Salotti. Scopriamo meglio l’azienda brianzola attraverso le parole di Valentina Sala, responsabile marketing.

Innanzitutto, una breve presentazione di Berto Salotti… prima di Design-Apart.
Siamo un’azienda artigiana specializzata nella produzione di design su misura, fondata dai fratelli Fioravante e Carlo Berto nel 1974.

Il nostro laboratorio è a Meda, nel cuore della Brianza: un territorio conosciuto in tutto il mondo per produzioni artigiane d’arredo di alta qualità.

Ogni prodotto Berto rappresenta la nostra storia, per questo da anni raccontiamo il nostro territorio e il lavoro artigiano in rete. Abbiamo iniziato con un blog (il primo esempio di corporate blog del settore arredamento) e siamo andati avanti con tutte le piattaforme social [l’elenco è in fondo a questo post], raccontando un “saper fare” che crediamo essere in vero motore della manifattura italiana.

divano_chester_richmond
Divano Chester Richmond

Da dove è nata l’idea di partecipare a Design-Apart?
L’idea nasce dalla necessità farci conoscere oltre i confini nazionali.

Grazie a Stefano Micelli e ai suoi input abbiamo elaborato le nostre necessità cercando di trasformarle in opportunità. Ci risulta difficile immaginare oggi un altro progetto di internazionalizzazione che possa mettere in luce l’eccellenza e la qualità artigiana in questo modo.

Un nuovo modello distributivo, un progetto in partnership, il focus artigiano: quale di questi aspetti di Design-Apart sentite più vicino?

E’ difficile perché tutti e tre fanno parte del nostro modo di lavorare. Diciamo che la bellezza di Design-Apart sta proprio nel riuscire a mantenere questi tre aspetti fortemente interconnessi.

La ricerca e il successo di nuovi modelli distributivi parte proprio dalla partnership con altre eccellenze artigiane, che intendono creare insieme un nuovo modo di intendere e vivere la casa. Sarebbe impensabile per noi descrivere Design-Apart omettendo anche solo una delle parti.

berto_laboratorio
Il laboratorio di Meda, dove nascono le creazioni Berto

Storytelling: in che misura questa parola può aiutare un’azienda brianzola sullo scenario competitivo globale?
Lo storytelling è diventato uno strumento potentissimo che permette alle piccole aziende artigiane di raccontarsi. E’ una finestra che si affaccia sul mondo, un metodo diventato strumento, fino quasi a trasformarsi in medum.

A Meda capita spesso di vedere nascere, attraverso le porte e cancelli lasciati aperti, fusti e piedini in legno materializzarsi in una nuvola di segatura.

Non nascono dal nulla, c’è sempre una persona dietro che “sa fare” ed è paralizzante vedere che dietro un bellissimo divano c’è una storia splendida fatta di persone, cultura, talento e tradizione.

Qual è il vostro apporto in termini di valore artigiano italiano al loft newyorkese?
Abbiamo progettato e realizzato la zona living e una parte della zona notte del loft.

Più precisamente, abbiamo ragionato su un progetto ben preciso: divani per un’abitazione molto particolare ma allo stesso tempo divani per un luogo dove accogliere persone e creare con loro un nuovo modo di intendere la casa.

Per far questo è stato necessario ragionare in termini di versatilità, ma allo stesso tempo mantenere i piedi ben saldi alla base: produciamo divani su misura e a mano quindi a NYC non potranno che arrivare bellissimi divani su misura e realizzati a mano.

Divano Chesterfield: preparazione su misura
Divano Chesterfield: preparazione su misura

La maestria artigiana di un prodotto Berto si esprime meglio in un divano “standard” o in una realizzazione ad hoc, in pezzo unico? Perché?
Ogni modello che esce dal nostro laboratorio può essere definito un “pezzo unico” perché realizzato seguendo le precise scelte estetiche e necessità del cliente.

Ci è capitato davvero raramente di creare due volte lo stesso identico prodotto. Partendo da un modello a catalogo, i nostri clienti possono personalizzarlo al centimetro. Il risultato sarà un divano o un letto simile, ma mai identico.

Questo aspetto è estremamente stimolante perché ci permette di evolvere i nostri prodotti quasi in “tempo reale” con le richieste dei clienti.

Creare modelli ad hoc è divertente e ci lusinga, perché possiamo dimostrare di poter realizzare a mano qualsiasi progetto di tappezzeria, grazie a un laboratorio attivo e sempre pronto a esaudire le richieste più complesse.

Infine, quali passaggi della preparazione degli arredi sono stati più complessi?
Ci capita spesso di realizzare arredi su progetto. Non ci era mai capitato però di realizzare arredi per un “living showroom”: trovare le migliori soluzioni per un cliente importante e, contemporaneamente, per uno showroom esclusivo a NY.

Trovato il giusto equilibrio, il divani erano già in nave pronti per sbarcare.

_________________

Berto Salotti in Rete